pool

Moniga del Garda km 63

Comune di Moniga del Garda

Abitanti: 2279
Altitudine: 138 m
Superficie:9 km²

Provincia: Brescia
CAP: 25080

Moniga : Da vedere

Moniga, il cui nome si fa derivare da quello della dea Diana Munichia, che secondo alcuni avrebbe avuto qui un santuario, sorge nel cuore della cerchia di colline che si stendono tra Salò e Desenzano. La parte antica dell’abitato si sviluppa su un dosso, mentre la parte moderna digrada fra gli oliveti fino al lago, dove si trova il caratteristico porto. L’economia del paese si fonda sul turismo, che conta molte strutture alberghiere, campeggi, residences e servizi vari. Sviluppate sono le colture dell’olivo e della vite: Moniga è il maggior centro di produzione del Chiaretto, un vino tipico apprezzato dai buongustai di mezzo mondo.

Moniga : Il Castello

Il recinto fortificato di Moniga sorse nel sec. X per far fronte alle invasioni ungare. Posto vicino alla strada, è ancora ben conservato; di forma rettangolare (m. 60×80), ha una sola porta d’ingresso, al centro del lato est, che presenta i segni del vecchio ponte levatoio. La cinta muraria merlata presenta agli angoli quattro piccole torri cilindriche di vedetta; altre tre torri si trovano a metà dei lati nord, sud ed ovest. Il mastio, a base quadrata, è ora trasformato in torre campanaria.

Moniga : Il Chiaretto, il vino di una notte

Nella sua tenuta di Moniga, Pompeo Molmenti (1852-1928), avvocato, insegnante di storia dell’arte all’ Accademia di Venezia, deputato e, dopo il 1909, senatore del Regno, si dedicò attivamente anche all’agricoltura, in particolare alla vite e al vino. Fu lui, nel 1896, ad “inventare” il Chiaretto, un vino rosa chiaro tendente al cerasuolo, dal profumo equilibrato di fiori e frutta, dal sapore asciutto, armonico, sapido, un vino che – come scrive Carlo Bresciani -senza nessuna spremitura né torchiatura, non è “né un rosso con i profumi di un bianco, né un bianco con il corpo di un rosso, né, tantomeno, un rosato senz’anima”, ma un vino “senza eguali che riunisce più valori in una spiccata personalità”. Ogni anno, Moniga dedica al vino due manifestazioni: in aprile il Palio del Chiaretto, in luglio la Rassegna del Chiaretto.

Moniga : La chiesa di S. Martino

Eretta di fronte al castello, è una delle più antiche chiese parrocchiali della Valtenesi. Fu consacrata nell’ottobre 1454, ampliata nella seconda metà del sec. XVIII. All’ interno vi sono cinque altari; oltre al maggiore con l’immagine di S. Martino, quelli di S. Giuseppe, del S. Rosario, del Crocifisso e della Beata Vergine Maria.

 NUMERI DI PUBBLICA UTILITA’:

Codice postale
25080

Municipio
piazza S. Martino,1
Uffici – Sindaco – Assessori 0365.500811
Telefax 0365.500817

Acquedotto
fognatura – depurazione 0365.559463

Valtenesi Sicura
0365.552003

Sicurezza e Protezione civlile Intercomunale Valtenesi
0365.552003

Bibloteca Comunale
Sistema Bibliotecario Valtenesi
Via Alighieri Dante, 45 0365.502431

Informazioni Turistiche (Pro Loco)
Piazza S. Martino,1 0365.502015

Asilo
Via Alighieri Dante, 43 0365.502333

Scuola Elementare
Via del Porto, 6 0365.502245

Parrocchia di San Martino
Via Don Nalini, 4 0365.502038

Poste e Telecomunicazioni
Piazza S. Martino, 0365.502032

Enel, Agenzia di Desenzano
Via Marconi, 70 030.9121211
Segnalazioni Guasti
030.9912377 – 030.9991230
Servizi per i Clienti Numero Verde
167.023486

Gas
Bagnolo Gas – Leno 030.906502

Acquedotto Comunale
0365.502003

Farmacia
Via Magenta, 14 0365.502143

Polizia Municipale
Piazza S. Martino, 1 0365.502003
Telefax 0365.504979

Polizia Stradale
Desenzano del Garda 030.9148611

Carabinieri (Caserma)
Manerba del Garda 0365.551010

Soccorso Pubblico Emergenza 113
Soccorso ACI 116
Carabinieri Pronto Intervento 112
Vigili del Fuoco 115
Guardia di Finanza 117
Emergenza Medico Sanitaria 118