colazioni-breakfast

Malcesine km 14

Comune di Malcesine

Abitanti: 3.423
Altitudine: 89 m
Superficie: 68,19 kmq
Provincia: Verona
CAP: 37018

 

Malcesine : Da vedere


Raccolto intorno al Castello ed al Palazzo dei Capitani, il borgo antico, con il porticciolo, le piazzette ed i vicoli animati di negozi, bar e ristoranti tipici, conserva un suo magico fascino. Più di cento alberghi, oltre trecento appartamenti, affittacamere e ville, dodici campeggi, ne fanno uno dei centri di villeggiatura più eleganti ed attrezzati del lago. Il clima, sempre temperato e salubre, consente passeggiate ed escursioni nell’entroterra e sul monte Baldo noto come “Orto botanico d’Europa” per le sue molteplici e caratteristiche specie vegetali. Il territorio comunale si estende su circa 68 kmq e comprende le due frazioni di Cassone (3 km a sud, in direzione di Brenzone) e Navene (3 km a nord in direzione di Torbole), importante meta per gli appassionati di vela e di windsurf.

Malcesine : Il Castello Scaligero


Una fortezza sarebbe stata originariamente costruita sulla rupe dai Longobardi; distrutta nel 590 e da loro poi riedificata, dopo le invasioni degli Ungari entrò a far parte di feudi vescovili veronesi per passare, dal 1277 al 1387, agli Scaligeri. Fino al 1403 fu nelle mani dei Visconti, dal 1405 al 1797, tranne che per un decennio dal 1506, fu con al Serenissima. Con Napoleone ne divennero padroni i Francesi e, dal 1798 al 1866 gli Austriaci, i quali seguirono consistenti lavori di consolidamento. Il 22 agosto del 1902 il castello venne dichiarato monumento nazionale. Oggi ospita un piccolo museo dedicato al territorio gardesano e al patrimonio naturale baldense, in particolare rocce, fossili, fauna e flora. Una sala è dedicata a Goethe: vi sono esposte le immagini che il Poeta ha tratteggiato del lago nel suo viaggio in Italia.

Malcesine : Il romitorio dei Santi Benigno e Carlo


Si trova nella valletta di San Zeno sulle pendici del Baldo, dove i due santi, protettori di Malcesine vissero verso la seconda metà del sec. VIII. E’ meta di penitenti.

Malcesine : La Pieve di S. Stefano


La prima notizia riguardante l’esistenza della pieve è dei primi anni del IX sec. L’edificio sacro conserva tra l’altro gli altari dei santi Benigno e Carlo (1769) e delle Sette Allegrezze (1771), un ciborio quattrocentesco e la pala della Deposizione di Girolamo dai Libri (1474-1555); i dipinti del presbiterio sono di Felice Boscarotti. Di notevole interesse è il complesso delle quattordici stazioni della Via Crucis.

Malcesine : La funivia

Con un volo di quindici minuti un’ardita funivia collega Malcesine a Tratto Spino (1778 m), in estate punto di partenza di escursioni e trekking e in inverno punto di accesso ai vasti campi di sci dove seggiovie e sciovie servono oltre 11 km di piste di varia difficoltà con dislivelli fino a 400 m.

INFORMAZIONI DI PUBBLICA UTILITA’ :

Carabinieri

Tel.112
 

Caserma Carabinieri
37010 Brenzone
Tel.+39 045 7400026
 

Caserma Carabinieri
37018 Malcesine
Tel.+39 045 7400026
 

Emergenza Sanitaria

Tel.118
 

Guardia Medica (Malcesine)
37018 Malcesine
Tel.+39 045 6589342 / 7285017
 

Guardia Medica – Ospedale di Malcesine
37018 Malcesine
Tel.+39 045 6589311/ 6589570-571
 

I.A.T. Ufficio Turistico Stagionale
Via Capitanato, 8 37018 Malcesine
Tel.+39 045 7400044 Fax.+39 045 7401633

Ospedale
37018 Malcesine
Tel.+39 045 6589311
 

Polizia Municipale
37018 Malcesine
Tel.+39 045 6589923
 

Soccorso Pubblico di Emergenza

Tel.113

Vigili del Fuoco

Tel.115