piscina-lago

Gargnano km 23

Comune di Garniano

Abitanti: 3084
Altitudine: 65
Superficie: 78,28
Provincia: Bs
CAP: 25084


Gargnano : Da vedere

Gargnano, dominato dal monte Denervo (1495 m), é diviso tra il capoluogo, raccolto attorno al porticciolo, e dodici piccole frazioni, alcune sul lago (Villa e Bogliaco), altre lungo dolci pendii (Villavetro, Fornico, Zuino, Navazzo, Musaga, Muslone), altre nell’entroterra (Sasso, Liano, Formaga, Costa), tutte collegate da agevoli e panoramiche strade che corrono fra ulivi, prati e boschi. Il paesaggio lungo il lago è caratterizzato da innumerevoli giardini di agrumi, le limonaie, che a partire dal Settecento hanno costituito, con la pesca, un’importante fonte economica. Bogliaco, sede del Circolo vela, ospita numerose manifestazioni veliche di livello internazionale, su tutte la “Centomiglia”, la più importante regata europea per acque interne. L’entroterra, molto vasto e pittoresco, si presta per innumerevoli escursioni a piedi, a cavallo, in mountain bike e in automobile. Numerosi sono gli alberghi e i ristoranti presso cui si possono gustare i piatti tipici della cucina locale (spiedo, pesce, polenta, ecc.)

Gargnano : La chiesa parrocchiale di S. Martino

Eretta originariamente nel XI sec. sulle rovine di un edificio romano, ampliata nella prima metà dell’Ottocento su progetto dell’architetto Rodolfo Vantini, che vi innalzò due maestose cupole, conserva cinque altari con tele di Andrea Celesti, Andrea Bertanza e G. Bettino Cignaroli.

Gargnano : La chiesa e il chiostro di S. Francesco

Il convento fù fondato dai Francescani nel 1266, nel 1289 fù costruita la chiesa. Il cortile interno del chiostro è circondato da portici sostenuti da colonnine i cui capitelli, in bassorilievo, raffigurano pesci, uccelli, foglie e frutti di limoni e cedri.

Gargnano : Ex palazzo comunale

Classica ed elegante costruzione del XVI sec., con forme architettoniche che richiamano lo stile del Todeschini (1524-1603), domina la piazza e il porto. Una lapide posta sotto il porticato ricorda il bombardamento del 1866.

Gargnano : Villa Bettoni

Opera dell’architetto Adriano Cristofori (XVIII sec.), è il più bel complesso architettonico del lago di Garda. La villa con ampi scaloni, è sovrastata da una balaustra adorna di statue in pietra a soggetto mitologico; vi sono custodite opere d’arte di grande pregio: tele di Palma il Vecchio, Canaletto, Paolo Veronese, Andrea Celesti, Pitocchetto, mobili antichi, libri rari, stucchi e decorazioni. Molto scenografico è il giardino, realizzato da Amerigo Pierallini ed incentrato su una grande esedra.

Gargnano : L’eremo di S. Valentino

Sorge nell’omonima località, a circa 700 m. s.l.m., è raggiungibile a piedi da Sasso, lungo una mulattiera da cui si gode un magnifico panorama sul lago. La chiesetta (XVII sec.), edificata per voto di peste, è stata recentemente restaurata.

 INFORMAZIONI DI PUBBLICA UTILITA’:

 Carabinieri

Tel.112
 

Caserma Carabinieri
Via della Libertà, 90 25084 Gargnano
Tel.+39 0365 71000
 

Consorzio Turistico Gargnano Relax
P.zza Boldini, 2 25084 Gargnano
Tel.+39 0365 791243 Fax.+39 0365 791243

Emergenza Sanitaria

Tel.118

Guardia Medica – tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 20 (dopo le 20 solo emergenze) 
Via Repubblica 25084 Gargnano
Tel.+39 0365 71114 – 0365 71151

Ospedale
Località Montecroce 25015 Desenzano del Garda
Tel.+39 030 91451

Ospedale
Via A. Gosa 25085 Gavardo
Tel.+39 030 9037555

Polizia Municipale
25084 Gargnano
Tel.+39 0365 71237

Soccorso Pubblico di Emergenza

Tel.113

Vigili del Fuoco